Live Painting.

Negli anni toscani ha continuato a dipingere dal vivo sperimentando dall’astratto al surrealismo fino alla pop art influenzata dal mondo dei fumetti, la maggior parte delle volte dipingendo con numerosi musicisti come Negrita, Piero Pelù, Bandabardò, Roy Paci, Cor Veleno (durante il concerto “Scartati” a Pratovecchio) e sul palco con Negrita, Finaz, Marta sui Tubi, Luci della Centrale Elettrica, Tommaso Novi (Gatti Mezzi), Andrea Mi, Francesco del Prete, Joy Cut, Esquelito, Roberto Angelini, Ebony Bones, Marco Calliari, Max Nocco. 

 I suoi live painting hanno toccato luoghi come MACRO (Museo Arte Contemporanea di Roma), Festival della Creatività Firenze, Piper Club Roma (durante la presentazione del libro The Clash di ISBN editore), Link di Bologna, MEI di Faenza, Circolo degli Artisti Roma, IED Istituto Europeo di Design di Firenze, Spazio Murat, MAT Museo Alto Tavoliere, Tribeca factory Prato, MEDIMEX Bari, Arezzo Play, Festival delle Culture Metropolitane Polignano a Mare (BA), Fuck Normality Festival, Fiera del Levante Bari. Oltre a centinaia di locali e live club sparsi per la penisola.